Gli occhi verdi di Chiara nel faticoso “paradiso” di Ibla

di Angela Giannitrapani*

Angela Giannitrapani davanti alla sede di Zuleima a Ragusa Ibla

Angela Giannitrapani davanti alla sede di Zuleima a Ragusa Ibla (foto di Giampiero Masi)

C’è una terra a forma di triangolo che galleggia, isola, al sud dell’Europa e di fronte le coste africane. Da secoli incrocio di genti, il più delle volte in scontri furiosi e in crudeli giochi di potere. Ma anche, a ben vedere nelle pieghe meno note della storia, frutto di alleanze lungimiranti e integrazioni astute che hanno generato gioielli d’arte, deliri di architettura e le pagine più ricche della sua stessa cultura. A sud di questa terra a sud dell’Europa, il fiume Irminio ha scavato con tenacia e discrezione una breccia tra severi costoni di roccia bruna e sbitorzoluta. Dal risultato del loro incontro, oggi, si possono attraversare canyon, ma è bello dire “cave”, come le chiamano i locali, sinuose e inquietanti Continua a leggere

Annunci

Mia mamma non mi ha lasciato. Mia mamma è morta

di Daniela Natale

Abstract speaker silhouette with lettersNon capisco cosa ci sia di tanto difficile nel dire che una persona è morta. Ci si arrampica sugli specchi, si cerca di trovare le parole giuste, partono voli pindarici infiniti per arrivare poi alla sostanza, a quella parola. Morta.

In questo primo anno di “orfananza” ho parlato con tanta gente, per i motivi più diversi, e dall’altra parte, che fosse il personale di un ufficio, l’operatore di un call center, il fioraio, il marmista o chi vi pare, l’atteggiamento è stato, ed è, sempre lo stesso. Prima o poi, in qualunque discorso, arriva il momento della fatidica domanda Continua a leggere

A Teheran, nella parte femminile dell’autobus

reportage di Marina Severini*

Il manifesto dice che il velo "è una protezione, non una limitazione".

Il manifesto dice che il velo “è una protezione, non una limitazione”.

Ho avuto la fortuna di fare un viaggio in Iran nel mese di agosto e di essere ospitata da amici e dai loro amici e parenti in varie zone del paese: Teheran, Isfahan e Rasht (città che si trova a nord, a ridosso del mar Caspio). Ho incontrato pochi turisti occidentali, anche in luoghi che per il loro splendore potrebbero essere mete simili al Colosseo o alle nostre città d’arte; negli scambi occasionali che ho avuto con loro è sempre emerso che la difficoltà di fare un viaggio in Iran è molto legata a un senso di paura per un paese che ci viene mostrato solo attraverso immagini di manifestazioni antioccidentali. Quello che ho scoperto è al contrario la grande ospitalità degli iraniani, non solo di chi mi ha effettivamente ospitata ma anche di quelli semplicemente incontrati per la strada o nella visita a una moschea… riconoscevano immediatamente in me una straniera (nonostante il mio foulard e le maniche lunghe); molti mi hanno fermata per la strada per chiedermi da dove venivo e dirmi solamente benvenuta in Iran.

Continua a leggere

Uomini che (odiano) amano le donne

fronte-cop-uomini-che-ok-18-1-webMercoledì 9 ottobre 2013, ore 17.30

Unione femminile nazionale, Corso di Porta Nuova 32, Milano

presentazione del libro di

Monica Lanfranco

Uomini che (odiano) amano le donne
Virilità, sesso e violenza: la parola ai maschi

Interviene con l’autrice:

Marco Deriu

dell’associazione Maschile plurale

Monica Lanfranco dal suo blog sul “Fatto Quotidiano” ha lanciato agli uomini sei domande: che cos’è per te la sessualità? Pensi che la violenza sia una componente della sessualità maschile più che di quella femminile? Cosa provi quando leggi di uomini che violentano le donne? Ti senti coinvolto, e come, quando si parla di calo del desiderio? Essere virile: che significa? La pornografia influisce, e come, sulla tua sessualità? Continua a leggere

Milano contrasta con l’arte la violenza sulle donne

?????????????????????????????????????????Sistema Bibliotecario Urbano /Milano

No al silenzio! Basta violenza sulle donne

Mostre/ incontri/ letture/ performance e interventi musicali

La campagna

Il Sistema Bibliotecario Urbano di Milano, in collaborazione con l’editore OSA Books & Media, presenta una campagna di sensibilizzazione e di informazione sul tema della violenza sulle donne.

L’iniziativa prende il titolo dalla mostra No al Silenzio! Basta violenza sulla donne del satirist Furio Sandrini, alias Corvo Rosso, ideatore, curatore e promotore dell’iniziativa Continua a leggere

Alle donne rivoluzionarie che sanno dire: “io”

“Io sono Bellissima”: un progetto di Loredana De Vitis per smontare gli stereotipi della bellezza femminile

di Daniela Natale

Loredana de Vitis

Loredana de Vitis

Tutto ha inizio quando Loredana, scrittrice e giornalista leccese, incontra se stessa allo specchio. Si guarda e finalmente si vede, in tutta la sua bellezza. Una bellezza non appariscente né tanto meno rispettosa dei canoni che i media e la società ci propinano come “giusti”. La stessa bellezza imperfetta che caratterizza tutte le donne ma di cui le donne non sempre sono consapevoli Continua a leggere

EU Prize for Women Innovators 2014

La Commissione UE ha lanciato la seconda edizione dell’EU Prize for Women Innovators che si chiude il giorno 15 ottobre. Scopo del premio è ampliare nel pubblico la consapevolezza della necessità di impiegare un maggior numero di donne nel campo dell’innovazione.

Possono partecipare tutte le donne residenti in uno Stato EU (o Stato Associato), fondatrice (o co-fondatrice) di una impresa attiva. Il primo premio è pari a  100mila euro.
Per informazioni più dettagliate:
http://ec.europa.eu/research/innovation-union/pdf/women-innovators/contest_rules.pdf