A Teheran, nella parte femminile dell’autobus

reportage di Marina Severini*

Il manifesto dice che il velo "è una protezione, non una limitazione".

Il manifesto dice che il velo “è una protezione, non una limitazione”.

Ho avuto la fortuna di fare un viaggio in Iran nel mese di agosto e di essere ospitata da amici e dai loro amici e parenti in varie zone del paese: Teheran, Isfahan e Rasht (città che si trova a nord, a ridosso del mar Caspio). Ho incontrato pochi turisti occidentali, anche in luoghi che per il loro splendore potrebbero essere mete simili al Colosseo o alle nostre città d’arte; negli scambi occasionali che ho avuto con loro è sempre emerso che la difficoltà di fare un viaggio in Iran è molto legata a un senso di paura per un paese che ci viene mostrato solo attraverso immagini di manifestazioni antioccidentali. Quello che ho scoperto è al contrario la grande ospitalità degli iraniani, non solo di chi mi ha effettivamente ospitata ma anche di quelli semplicemente incontrati per la strada o nella visita a una moschea… riconoscevano immediatamente in me una straniera (nonostante il mio foulard e le maniche lunghe); molti mi hanno fermata per la strada per chiedermi da dove venivo e dirmi solamente benvenuta in Iran.

Continua a leggere

Annunci

Trasformare la pietra in pane: il Manifesto delle Donne Sagge

di Roberta Piliego* 

“Fiorire è il fine…/non deludere la natura grande/che l’attende proprio quel giorno/essere un fiore è profonda responsabilità” (Emily Dickinson)

Le Donne Sagge
sono madri di tutti i figli del mondo
meditano e si prendono cura di sé
scelgono con la “saggezza del cuore”
ascoltano e raccolgono i segnali della vita
si fidano del proprio istinto
hanno una vita “gustosa” e la assaporano
chiedono aiuto e sanno stare da sole
coltivano la curiosità e mantengono la capacità di stupirsi
improvvisano e ridono insieme
vanno oltre la tolleranza e accolgono
si rimettono in gioco
sanno di dire di no e sanno dire di sì
assumono oggi la propria responsabilità per il futuro
custodiscono tutto quello che conta per loro
riconoscono e salvaguardano la sacralità della Terra
percorrono la Via di Mezzo e sanno ricondurre all’Unità
camminano leggere sui fili e appoggiano il piede saldo sulla Terra
tessono la trama della vita e inventano il tempo
amano e sanno trasformare la pietra in pane

* Counselor a Pratica Psicodinamica®
www.robertapiliego.it

La riproduzione anche parziale, con ogni mezzo, meccanico, elettronico, telepatico, a voce alta o bassa, è vivamente consigliata!