«Una giornata di passione politica. Tra desideri, fragilità e forza delle donne»

lorenzadi Lorenza Rozzi*

«Cara Paola,

la giornata di ieri è stata un grande dono per le forti emozioni vissute. Una giornata di passione politica e di come le donne sanno parlare e fare la politica. Queste piccole e grandi donne coraggiose che hanno deciso di occuparsi del bene comune e di trasformare la cupa realtà, di una terra bella e amara dove tutto diventa difficile, anche operare il più piccolo mutamento.

Quanta ricchezza nelle loro parole, nella descrizione della loro vita quotidiana, quel partire da sé, dalla propria storia personale, quel patrimonio di saperi che hanno ereditato dall’impegno e dalla storia di tante altre donne che ci hanno precedute Continua a leggere

“Negare l’altro”, Chiara Volpato ne parla a Bologna

“Negare l’altro. Le forme della deumanizzazione” è il titolo della relazione che terrà domani a Bologna Chiara Volpato, docente di Psicologia sociale all’università di Milano-Bicocca, nell’ambito del convegno “Identità del male. La costruzione della violenza perfetta”. Di seguito il programma dettagliato della tre giorni di studi. Continua a leggere

Contro la violenza maschile sulle donne – femminicidio

A Milano in Zona 2. Convenzione contro la violenza maschile sulle donne – femminicidio

Il 25 novembre 2012 è la Giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne. Non una ricorrenza rituale, ma un monito per riflettere e agire: la violenza di genere è una violazione dei diritti umani e occorrono politiche adeguate per fermare la violenza. Il 13 ottobre 2012 è stata siglata “NO More! Convenzione contro la violenza maschile sulle donne – femminicidio”, per volontà delle associazioni di donne e realtà nazionali della società civile che condividono da tempo un forte impegno per contrastare, prevenire e sensibilizzare sui temi della violenza sulle donne e dei diritti umani Continua a leggere

«Il computer una diavoleria? No, una penna d’oca senza inchiostro»

Mariagrazia Sinibaldi con il figlio Francesco

di Mariagrazia Sinibaldi*

«NOOOO!», ha esclamato, non voglio dire chi (si dice il peccato ma non il peccatore), in una telefonata Milano-Roma, «non me lo dire! Anche tu?!?» e ha ribadito sconsolata «anche tu!».

“FENOMENO”, mi ha definito il maestro che due anni fa ha tentato di introdurmi nel mondo dell’Informatica (poche cose, dicevo, poche cose) e alla fine, mettendosi le mani nei capelli, al limite della disperazione, ha esclamato: non imparerai MAI!!! Continua a leggere