Bruciate senza fiamma nel falò della storia

di Maria Teresa Vitale, con un commento di Maria Luisa Marolda

8 MARZO 1978

Sottocenere

Nel falò della storia

Bruciano

Senza fiamma.

Di tanto in tanto un nome:

la classica

eccezione

che conferma la regola:

Saffo

O

Vittoria Colonna.

Per il resto:

la madre

dei Gracchi

la moglie

di Cesare

la figlia

di Pompeo…

e così

ad una ad una

imbucate nel tunnel senza sbocco

della memoria

vengono

accuratamente

cancellate.

Braccianti

con le reni spezzate

dalla fatica

sono

catalogate

timbrate

accantonate

sotto la dicitura: sesso debole.

(l’archivio della storia

È

Assai ordinato!).

Stiratrici

Tagliatrici

Cucitrici

Con miliardi di asole all’attivo

sono

depositate gentilmente

nel settore:

angeli del focolare

Continua a leggere

Annunci

«Ponimi come un sigillo sul tuo cuore»

ForteComeLaMorteèAmore

Mi baci egli coi baci della sua bocca

ché migliore del vino è il suo amore

 

Soave è il tuo profumo

il tuo nome è profumo diffuso

per questo le ragazze ti amano

 

Trascinami dietro di te corriamo

mi conduca il re nelle sue stanze

godremo gioiremo in te

esalteremo il tuo amore migliore del vino

a ragione ti amano

 

Nera io sono eppure bella

figlie di Gerusalemme

come le tende di Kedar

come le cortine di Salomone

 

Non badate se sono scura

il sole mi ha abbronzata

in collera con me i figli di mia madre

mi hanno posta a custodia delle vigne

ma la mia vigna

quella davvero mia

non l’ho custodita

Continua a leggere