«Un’altra dimensione dentro agli occhi»

di Nikos Dimou

MUPSI

 

Stoico come un filosofo romano.

Immoto per ore, giornate.

Un’altra dimensione dentro agli occhi

Non un gesto di troppo

né un pensiero di troppo.

 

Quando sento parlare d’autoanalisi,

d’introspezione, di concentrazione,

io penso sempre a Mupsi –

il compatto rigore d’un teorema.

Gatta+Corfù

La poesia Mupsi è tratta da “La Gatta di Corfù” di Nikos Dimou. Un grazie al grande amico che mi ha donato (anche) questa antologia. Sotto, anche la versione originale in greco

* E così buona domenica. E una carezza a quella bambina lontana che gioca con la sua gattina Francesca, sì, lei ha voluto chiamarla così. E una carezza (di incoraggiamento) anche a noi che davanti a un notaio che migliore non si può il 17 settembre abbiamo fatto nascere l’Associazione Donne della realtà. E che adesso, su Facebook, al posto di un profilo abbiamo una pagina. E che (Lorenzo Di Palma ed io) ci diamo tanto da fare a mettere il più possibile in ordine nei nostri pensieri e nell’archivio del blog perché presto presto partiremo con il tesseramento e vi chiederemo – a chi c’è sempre stato e a chi vorrà unirsi a noi – di darci carezze, affetto, sostegno e amicizia. Perché c’è tanto da fare e da inventare.

(Paola Ciccioli)

scansione Mupsi-1

AGGIORNATO IL 6 OTTOBRE 2015

Una Risposta

  1. Bene, congratulazioni!! Ci sarò.
    Angela Giannitrapani

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

#SFF2016

4/5/6 novembre 2016 - Chiostro "Nina Vinchi" - Piccolo Teatro Grassi - Milano

Donne della realta's Blog

Dove sono finite le donne che lavorano, che studiano, che coltivano i sogni con la fatica, che cercano di non piegarsi alla precarietà?

unaeccezione

... avessi più tempo sbaglierei con più calma.

agoradellavoro

Per incontrarsi, ribellarsi, progettare. Accade a Milano

blogcartebollate

il blog di CarteBollate

il ricciocorno schiattoso

ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

Impariamo la Costituzione

un articolo a settimana

Rage against the world

Noi vogliamo uguaglianza con ogni mezzo necessario

dubbi(e)verità

Dubbi e verità o Dubbie verità?

slanthings

we live in an age when unnecessary things are our only necessities

the POP CORNERS

Pop corn d'angolo

Se Non Ora Quando Milano

Se non le donne chi?

RIHLA SAIDA

photoblog of a restless wanderer

Libreria delle Donne Bologna

"C'è tutto ciò che c'è quando ha tutto ciò che ha dove c'è quello che c'è" (G. Stein)

Aspettare stanca

per una presenza qualificata delle donne in politica e nei luoghi decisionali

giustizia mediazione civile

giustizia e mediazione civile

cronichlesofmari

the open diary of mari key

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: