NAPOLITANO: DIGNITA’ DELLA DONNA DISPREZZATA NEI MEDIA

 

“E’ importante che si ponga un argine a questo dilagare della tendenza alla sottovalutazione o all’aperto disprezzo della dignità femminile, educando fin dall’infanzia i giovani al rispetto delle donne, le ragazze a pretenderlo e ancor di più i ragazzi a esprimerlo”. Lo ha affermato Giorgio Napolitano in un messaggio al Presidente del Comitato per le Pari Opportunità, Mirella Ferlazzo in occasione di un convegno sui media.

NAPOLITANO: DONNA OGGETTO PORTA VIOLENZA. PORRE ARGINE A DISPREZZO DIGNITA’ FEMMINILE (ANSA) – ROMA, 15 APR – “Uno stile di comunicazione che offende le donne ne può offrire un contesto favorevole per atti di violenza”, ha detto Napolitano. Il presidente della Repubblica è intervenuto con un messaggio al convegno “Donne in Tv e nei media”. Napolitano ha sottolineato che bisogna “porre argine all’immagine di una donna ornamentale, vista come un bene di consumo, che ha alla base un evidente disprezzo della dignità femminile”.

BINDI: LE PAROLE DI NAPOLITANO INCORAGGIAMENTO PREZIOSO
«Sono ancora troppi i condizionamenti per piena valorizzazione»

Roma, 15 apr. (Apcom) – «Ringrazio il Presidente della Repubblica che non si stanca di richiamare tutti al rispetto della dignità della donna». Lo dichiara in una nota il vicepresidente della Camera Rosy Bindi commentando il messaggio inviato dal capo dello Stato Giorgio Napolitano in al presidente del Comitato per le Pari Opportunità, Mirella Ferlazzo, in occasione del convegno “Donne in Tv e nei media: un nuovo corso per l’immagine Femminile”.
«Le parole di Napolitano – prosegue – sono un incoraggiamento prezioso, in particolare alle giovani generazioni, a prendere sul serio in ogni ambito della vita pubblica e privata i principi di uguaglianza e di parità della nostra Costituzione. Anche da qui passa il rinnovamento della società e il rafforzamento della nostra democrazia. Sono ancora troppi i condizionamenti, culturali e sociali, ad una piena valorizzazione delle donne nella società e nelle istituzioni e il Presidente fa bene a sottolineare il peso dei media nel veicolare un’immagine falsa, offensiva e penalizzante del ruolo delle donne».

3 Risposte

  1. Speriamo che il messaggio del Presidente Napolitano venga accolto e messo in pratica così da costituire l’inizio di una nuova concezione della dignità femminile.
    Da troppi anni, infatti, abbiamo subìto un progressivo ed inarrestabile degrado dei modelli femminili proposti dal mondo della pubblicità e della televisione.
    E’ ora che, da iniziative quali questa di “donne della realtà” scaturisca una maggiore consapevolezza della propria dignità tra le donne, e un miglioramento del rispetto tra tutti gli individui.
    Francesco Salerno, Professore Universitario
    Facoltà di Medicina e Chirurgia di Milano

    Mi piace

    • domani lo metteremo in pratica :o)
      Perché siamo stanche stanche STANCHE di quei modelli che non ci corrispondono.
      Scendete in piazza con noi, domani, protestate insieme a noi. La dignità che si sta ammazzando con quell’immagine che passa della donna attraverso tv e pubblicità è anche la vostra.

      Mi piace

  2. Benvenuto, Francesco. Abbiamo bisogno dell’attenzione e del sostegno di uomini intelligenti e sensibili come te. Grazie per le tue parole. Un grande abbraccio, Paola

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

#SFF2016

4/5/6 novembre 2016 - Chiostro "Nina Vinchi" - Piccolo Teatro Grassi - Milano

Donne della realta's Blog

Dove sono finite le donne che lavorano, che studiano, che coltivano i sogni con la fatica, che cercano di non piegarsi alla precarietà?

unaeccezione

... avessi più tempo sbaglierei con più calma.

agoradellavoro

Per incontrarsi, ribellarsi, progettare. Accade a Milano

blogcartebollate

il blog di CarteBollate

il ricciocorno schiattoso

ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

Impariamo la Costituzione

un articolo a settimana

Rage against the world

Noi vogliamo uguaglianza con ogni mezzo necessario

dubbi(e)verità

Dubbi e verità o Dubbie verità?

slanthings

we live in an age when unnecessary things are our only necessities

the POP CORNERS

Pop corn d'angolo

Se Non Ora Quando Milano

Se non le donne chi?

RIHLA SAIDA

photoblog of a restless wanderer

Libreria delle Donne Bologna

"C'è tutto ciò che c'è quando ha tutto ciò che ha dove c'è quello che c'è" (G. Stein)

Aspettare stanca

per una presenza qualificata delle donne in politica e nei luoghi decisionali

giustizia mediazione civile

giustizia e mediazione civile

cronichlesofmari

the open diary of mari key

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: