Giovani sessisti crescono all’Università di Torino

Un notizia pessima e una buona. Ci sono le elezioni per il Consiglio nazionale degli studenti universitari e due liste di destra dell’ateneo di Torino affidano i propri contenuti a un manifesto elettorale che utilizza il corpo femminile e lo slogan del “giusto cocktail” incastonato tra seni, “fianchi” e giro vita. Il collettivo Altereva non ci sta ( e qui sta la buona notizia), chiede l’intervento della commissione Pari opportunità e si appella alla sensibilità dei giornali e di quanti, come noi, fanno del proprio meglio per contrastare l’inciviltà dell’onda sessista. Brava Giulia e brave tutte le studentesse di Altereva. Ecco il loro comunicato.

COLLETTIVO ALTEREVA: MANIFESTI DISCRIMINATORI ALL’UNITO

«Troviamo indecenti le metologie comunicative utilizzate dalle liste “Studenti per la Libertà” e “Azione Universitaria”, nelle quali si crea una ovvia e offensiva analogia tra il corpo femminile e il “il giusto cocktail per l’Università”», Continua a leggere