Suso Cecchi D’Amico? Io la conoscevo bene

«Suso, la Grande Signora del cinema italiano, ci lascia una lezione di cultura e di onestà, l’unica che valga». Così il regista Ermanno Olmi ha salutato la grande sceneggiatrice Suso Cecchi D’Amico, scomparsa alla fine di luglio all’età di 96 anni. Pubblichiamo il ricordo del suo collega Tonino Guerra, intervistato da Malcom Pagani per il Fatto del 1 agosto. E sottolineiamo con sconcerto l’assenza totale degli esponenti di governo al suo funerale (compreso il ministro per i beni e le attività culturali). A renderle omaggio, per i politici, c’era soltanto Walter Vetroni. Continua a leggere