Nove storie di donne e sulle donne

Lezioni di Storia – Roma 2011-2012: Nove appuntamenti nell’universo femminile, dall’antichità ad oggi

 Se una notizia poteva andare a sostegno del rinnovato appuntamento con le “Lezioni di Storia” all’Auditorium Parco della Musica, l’assegnazione del Premio Nobel per la Pace 2011 a tre donne, tre protagoniste della vita politica e democratica dei paesi in via di sviluppo, suggella la scelta della 6° edizione: “Il tempo delle donne” Continua a leggere

Ipazia tra i dottori (di ricerca)

Giovedì 14 aprile Silvia Ronchey terrà una conferenza all’Università Bicocca sul tema: “Ipazia e il dubbio”

«Voi non mettete in discussione ciò in cui credete», dice l’attrice Rachel Weisz che interpreta Ipazia nel film di Alejandro Amenàbar, rivolgendosi ai suoi carnefici prima di essere uccisa. Ma cosa c’entra la filosofa di Alessandria d’Egitto vissuta nel IV secolo d.C. con i dottori di ricerca che il 14 aprile prossimo riceveranno il diploma all’Università di Milano-Bicocca? Continua a leggere

Ipazziammo!

di Umberto Eco

Il film ‘Agorà’ di Amenabar sulla filosofa, matematica e astronoma Ipazia, fatta a pezzi dal vescovo Cirillo, ha scatenato una guerra di religione e ha fatto gridare al complotto. Che non c’è.

È difficile che con il battage pubblicitario e la serie di dibattiti intorno al film ‘Agorà’ di Alejandro Amenabar qualcuno non abbia almeno sentito nominare Ipazia. Comunque, per coloro ancora poco informati dei fatti, dirò che all’alba del quinto secolo d. C., in un impero in cui anche l’imperatore ormai è cristiano, in una Alessandria dove si scontrano l’ultima aristocrazia pagana, il nuovo potere religioso rappresentato dal vescovo Cirillo e una vasta comunità ebraica, vive e insegna Ipazia, filosofa neoplatonica, matematica e astronoma, bellissima (si diceva) e idolatrata dai suoi allievi. Una banda di parabalani, talebani cristiani dell’epoca, milizia personale del vescovo Cirillo, si scaglia su Ipazia e la fa letteralmente a pezzi. Continua a leggere