‘A mundana

di Antonio de Curtis – Totò

Napoli, 5 aprile 2017. Elena Anticoli de Curtis mostra la laurea in Discipline dello spettacolo che l’Università di Napoli Federico II ha conferito post mortem al nonno Totò. È stato Renzo Arbore a proporre all’ateneo di onorare la memoria dell’attore e poeta con questo riconoscimento perché, ha detto, «ha cavalcato tutte le sfaccettature della recitazione e dell’umorismo» (http://www.ansa.it/)

“Cammina, su, non fare resistenza!”

diceva ‘o brigadiere, e ‘a strascenava.

“Sta storia adda fernì, è un’indecenza!”.

“Chi sa c’ha fatto”- ‘a ggente se spiava.

“C’ha fatto?” – rispunnette nu signore.

“È na povera ddia… è na mundana”.

“E ‘a porteno accussì? Gesù, che core!” –

murmuliaie Nannina ” ‘a parulana “.

“Lassateme… nun aggio fatto niente!”.

Continua a leggere

La Sora Giulia e le altre sarte

di Mariagrazia Sinibaldi

Presepio fatto a mano da Mariagrazia. Con questa immagine ha inviato i suoi auguri di Natale.

Presepio fatto a mano da Mariagrazia. Con questa immagine ha inviato i suoi auguri di Natale.

Grandi, grandissimi personaggi le sartine di tanti anni fa… Entravano timidamente in una casa, quando i bambini erano piccoli, e li rivestivano ogni anno con qualcosa un poco più lungo e un pochino più largo; a volte, anzi la maggior parte delle volte, allargavano e allungavano i vestitini dell’anno precedente. È per questo che lasciavano, all’interno delle cuciture due centimetri in più di stoffa… E col passar degli anni le bambine diventavano giovinette e i bambini si facevano dei bei ragazzetti… Per questi ultimi, dunque, era arrivato il momento di andare dal sarto. Ma di questo argomento io non so niente: a casa mia solo femmine… cugine… zie…. Nonne… Un gineceo, direi. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: