San Suu Kyi: “Io libera nella Birmania prigioniera”

Simbolo della non violenza, premio Nobel per la pace: parla la donna che fa paura al governo del suo Paese. Da quattro mesi di nuovo libera di Raimondo Bultrini

RANGOON – Gli ultimi giorni dell’inverno graziano con una piacevole brezza la solitamente torrida e polverosa capitale birmana. Ma dentro i grandi magazzini che sorgono come funghi Continua a leggere

Le altre donne

di Concita De Gregorio

Esistono anche altre donne. Esiste San Suu Kyi, che dice: «Un’esistenza significativa va al di là della mera gratificazione di necessità materiali. Non tutto si può comprare col denaro, non tutti sono disposti ad essere comprati. Quando penso a un paese più ricco non penso alla ricchezza in denaro, penso alle minori sofferenze per le persone, al rispetto delle leggi, alla sicurezza di ciascuno, Continua a leggere

San Suu Kyi libera a novembre

La giunta militare annuncia che sarà rilasciata il 13 novembre. La leader dei diritti civili e Nobel per la Pace ha passato gli ultimi 20 anni in stato di detenzione. Scettico il suo legale: “Ci crederò solo quando lo vedrò”

RANGOON – Aung San Suu Kyi sarà liberata a novembre, dopo le elezioni in Birmania. La giunta militare ha già fissato la data del rilascio, il 13 novembre, una settimana dopo le prime elezioni libere degli ultimi vent’anni. Continua a leggere

L’esortazione di Concita

Non dimenticare è il nostro imperativo. E anche per questo riproponiamo l’articolo di Concita De Gregorio, direttrice dell’Unità, che quasi un anno fa faceva il punto sullo smarrimento delle donne italiane. Qualcosa è cambiato, nel frattempo. E Donne della realtà è qui a testimoniarlo.

«Ribelliamoci come in Iran e in Birmania»

di Concita De Gregorio da L’Unità 12 agosto 2009

Tutto avviene nel silenzio. C’è un’idea diffusa di impotenza, di rassegnazione. Alla politica si è sostituito il potere. La gestione delle cose, gli affari privati. Tutto è ormai una faccenda privata: di scambi, di soldi, di favori. Dove sono i cittadini, in questo paese? Dove sono le donne? In tutto il mondo le donne sono in piazza. Continua a leggere