Ornella, la ricercatrice che si è reinventata con la street art

di Alba L’Astorina

Zilda, "Eva", Napoli 2014

Zilda, Eva, Napoli 2014

«Ci sono cose che avvengono per strada, che sono impresse sui muri delle città, scalfite nelle pietre delle vie che attraversiamo. Ci sono cose che, a volte, è possibile definire street art, perché hanno un valore estetico e un’impronta creativa, trasmettono emozioni e comunicano percorsi interiori, e, soprattutto, sono esposte al pubblico, per strada.» Sono queste testimonianze di street art che Ornella Massa raccoglie e racconta da alcuni anni nel suo blog, Non copritemi di bugie – intorno all’arte di strada, scoperto curiosando per le strade della rete alla ricerca di nuove forme espressive.

«Quella di scrivere sui muri è un’arte molto vecchia», scrive Ornella nel suo blog Continua a leggere

Il rapporto tra etica, scienza e tecnologia: una ricerca in ottica di genere

Giovedì 15 dicembre – ore 9.30-13.30
Aula Magna del Rettorato Università Roma Tre, via Ostiense 159
Saranno presentati i dati raccolti e sarà proiettato un filmato con le interviste alle studentesse e agli studenti
Riflettere sull’etica per i giovani di Roma Tre è utile e interessante. Questo il risultato della ricerca “Il rapporto tra Etica, Scienza e Tecnologia: ricerca in ottica di genere”.
Il progetto, coordinato da Francesca Brezzi, docente di Filosofia morale e delegata del Rettore per le Pari Opportunità dell’Università Roma Tre, ha preso il via nella scorsa primavera Continua a leggere