«Resistere alla subcultura della vuota apparenza», ci scrive Francesca Lazzari, Assessora del Comune di Vicenza

Come donna che svolge un ruolo politico istituzionale mi sento offesa dalle parole del premier nei confronti di Mercedes Bresso, anche se non ne sono stupita, visto le analoghe numerose cadute di stile espresse in varie occasioni nei confronti delle donne. Per il nostro Presidente del Consiglio l’età, che per lui non conta, conta solo per le donne. Lui, con l’età e con l’ingrigirsi dei capelli tinti, diviene sempre più autorevole, più credibile, più affascinante, vero capo branco, vero maschio alfa…
Purtroppo ormai la politica è apparenza, sei quello che appari e l’ anziano premier vuole apparire decisivo, autorevole, giovane, mentre una donna politica anziana, nel suo giudizio è soltanto vecchia. Continua a leggere

Insulti a Bresso, è bufera: «Il premier chieda scusa»

È avvilente doversi occupare ancora delle dichiarazioni sconsiderate del nostro Presidente del consiglio. Ma è d’obbligo purtroppo. Mercedes Bresso, ennesimo bersaglio del premier, si chiede, a ragione, se Berlusconi non abbia bisogno di un «un lifting al cervello». Riportiamo la cronaca di oggi dell’Unità con un’intervista a Franca Valeri e il commento di Francesco Merlo pubblicato ieri da la Repubblica. Continua a leggere