Le avanguardie rosa di Berlusconi

dal BLOG di Lidia Ravera

In qualunque momento della giornata ti capiti di accendere la radio o la televisione, su qualunque canale, digitale e non, terrestre e celeste, si leva alto nell’aria un mantra: Berlusconi l’ha voluto al governo il popolo italiano. Chi vuole che Egli faccia un passo indietro va contro la volontà del popolo”. Con l’aggravarsi dello stato di salute del berlusconismo, a recitare il mantra, sono, mi pare, sempre più spesso voci femminili Continua a leggere

“Quelli del Pdl hanno cercato di comprarmi”

Una telefonata della Gelmini e poi l’offerta di un posto sicuro in Mondadori per fare pace con Nicole Minetti. A parlare è Sara Giudice, l’ex pidiellina, adesso passata a Fli, che ha criticato i metodi di selezione del suo ex partito Continua a leggere

La (brutta) trasformazione del leader Pd Bersani e Gelmini contro le donne

Il segretario del Partito democratico, Pierluigi Bersani, solitamente misurato, è ricorso al turpiloquio per giudicare l’operato della ministra dell’Istruzione Maria Stella Gelmini. Proponiamo due punti di vista contrapposti, quelli di una giornalista e di una scrittrice.

La (Brutta) Trasformazione del Leader Pd Bersani

di Maria Teresa Meli
dal Corriere della Sera del 23 maggio 2010

Pier Luigi Bersani era noto tra gli esponenti del centrodestra per il suo modo di fare. Mai arrogante o rissoso, il segretario del Partito Democratico cercava sempre il dialogo e il confronto con gli avversari politici. Alcuni di loro, anzi, erano suoi buoni amici. Certo, gli capitava di lanciare qualche battuta tagliente e ogni tanto alzava il tono della voce nei dibattiti televisivi, ma nulla di più. E infatti un giorno Silvio Berlusconi confessò che gli sarebbe tanto piaciuto avere nel suo governo Bersani, di cui aveva apprezzato le doti quando era ministro. Stupisce perciò Continua a leggere