G8, lettera a Obama su B.: “Not in my name”

dal  BLOG di Sonia Alfano

Gentile presidente Obama,
Se vent’anni fa mi avessero detto che un giorno avrei scritto al presidente degli Stati Uniti d’America, non lo avrei ritenuto possibile. Adesso le circostanze me lo impongono, nell’interesse del mio Paese, che mi onoro di rappresentare Continua a leggere

Al Tg1 la rivolta è solo donna

dal BLOG di Lidia Ravera

Elisa Anzaldo ha quarantacinque anni che sembrano trentacinque. Lineamenti regolari, capelli lunghi, occhi luminosi. Maria Luisa Busi è una specie di fata bionda ,Tiziana Ferrario ha passato i 50 senza perdere un’oncia del suo appeal da compagna di scuola graziosa. È una storia vecchia come l’ineguaglianza fra i sessi: la femmina della specie non va in video se non ha la faccia giusta (unica eccezione: la Annunziata, Continua a leggere

Donne di(s)messe

dal BLOG di Caterina Soffici

Parliamo delle 800 mila donne che tra il 2008 e il 2009 hanno dato le dimissioni da un posto di lavoro causa maternità (ultimo dato Istat). E chi ritiene che parlare dell’occupazione femminile sia un esercizio retorico che interessa a poche stanche femministe reduci da battaglie perse, non ha capito come gira il mondo. Le donne, ovunque, dalle piazze del Medio Oriente alle rivolte nell’Africa profonda, sono il maggior fattore di cambiamento della società. E noi continuiamo a mortificarle in ogni modo Continua a leggere

Striscia l’aggressione

dal Blog di Alessandra Faiella

L’ennesimo atto di stalking nei confronti di Lorella Zanardo, autrice del documentario e del libro Il corpo delle donne, è culminato con un atto che non esito a definire di stampo fascista. Lorella, che è persona politicamente corretta e squisitamente gentile, non avrebbe mai usato questo termine: fascista”, ma dato che, come molti di voi avranno capito, io non sono così corretta (con chi non si merita rispetto), non posso fare a meno di definire in questo modo un agguato vergognoso e volgarmente aggressivo Continua a leggere

Esci da questo corpo!

dal BLOG di Alessandra Faiella

In molti hanno espresso la speranza che con una donna ai vertici della RAI si possa avere una televisione più rispettosa delle donne.

Grazie a Lorenza Lei, devota cattolica, intravederemo dunque meno ripreseginecologiche? Vedremo più donne “umane”, “normali” senza vergogna di mostrare rughe e cervelli e meno Organismi Chirurgicamente Modificati? L’immagine della femminilità sarà più varia e meno improntata all’immaginario del nano Barzotto, sospeso tra Bombolo e Alvaro Vitali?

Lo speriamo in tante/i. Il mio timore è che se qualcosa davvero dovesse cambiare sarebbe forse per un fatto moralistico, e non culturale: le donne saranno forse meno inzoccolite in Tvnon perché si voglia smettere di mercificare il corpo femminile, ma perché quest’ultimo è strumento del diavolo demonio Continua a leggere

Voce di donna per la Liberazione

Tra i sei commenti pubblicati domenica da Il Fatto Quotidiano sull’importanza (e l’attualità) del 25 aprile, festa della Liberazione nazionale dal nazifascismo, riproponiamo quella della filosofa Roberta De Monticelli:

Quest’anno il 25 aprile cade in contemporanea con il lunedì dell’Angelo, il che dà a questo 66simo anniversario un significato particolare e simbolico. L’Angelo annuncia il risorto. Dobbiamo quindi celebrare non solo la fine da un regime dispotico, ma anche la liberazione della coscienza critica di ognuno, la liberazione Continua a leggere

“Quelli del Pdl hanno cercato di comprarmi”

Una telefonata della Gelmini e poi l’offerta di un posto sicuro in Mondadori per fare pace con Nicole Minetti. A parlare è Sara Giudice, l’ex pidiellina, adesso passata a Fli, che ha criticato i metodi di selezione del suo ex partito Continua a leggere

Berlusconi e Noemi: il drago rovina le vergini

di Luca Telese

Oggi faccio parte di quei 59 milioni di italiani (praticamente tutti tranne il chirurgo che l’ha distrutta e il drago che ha commissionato il lavoro) che non è più in grado di riconoscere Noemi Letizia. Se non ci credete, provate a dare uno sguardo alle foto pubblicate da Oggi nell’ultimo numero. Continua a leggere

Fede, Minetti e Mora ora si azzannano

La 28enne scarica tutto sul direttore del Tg4 e Mora: “Erano loro a portare le ragazze”. La replica: “Vada dallo psichiatra” – di Antonella Mascali

E’ giallo sul contenuto della memoria difensiva di Nicole Minetti, consegnata oggi dal legale della consigliera regionale, Daria Pesce, ai pm che indagano sul ‘caso Ruby Continua a leggere

I ricatti delle Papi girls e la cassa continua del Capo

Uno: Ruby effettivamente si prostituiva. Due: io l’ho pagata. Queste le due ammissioni di Silvio Berlusconi ieri, nell’aula del processo Mediaset. “Le ho dato dei soldi per evitare che si prostituisse, le avevo dato la possibilità di entrare in un centro estetico con un’amica, che lei avrebbe potuto realizzare Continua a leggere

Berlusconi e il lutto isterico di un Paese

dal Blog di Lidia Ravera

E sempre accendo la televisione in camera da letto, alzandomi, al mattino. La7 o Rai 3.  Poi, in bagno, la radio, Radio 24. Non so perché lo faccio. Forse perché il mondo irrompa e diradi i fantasmi del sogno. Irrompe, infatti, il mondo. Questa mattina, un gustoso servizio di Agorà mostrava, a Milano, una anziana signora con la boccuccia rattrappita dall’odio Continua a leggere

Ruby, il grande ricatto di Michelle: “Io so tutto”

“Io so tutto”. Michelle Conceicao ammette di aver omesso parte della verità sul caso Ruby al pm Ilda Bocassini. “Non le ho detto tutto, sono riuscita a imbrogliarla”, dice la brasiliana alle telecamere di Exit.

Continua a leggere

Quale modello per il femminismo?

dal BLOG | di Riccardo Chiaberge

Dal suo tavolino al Café de Flore, tra un croque-madame e un bicchiere di Beaujolais, la nouvelle philosophe Michela Marzano piange inconsolabile la perdita di Simone de Beauvoir (morta venticinque anni fa), «una delle maggiori intellettuali del XX secolo». Continua a leggere

Chiara, una delle “Brilliant 10”

Una donna made in Italy tra i dieci migliori scienziati under 40 che lavorano negli Usa: Chiara Daraio, a San Diego ha creato “l’ecografia del futuro”. E la rivista Popular science l’ha inserita nella prestigiosa top ten. “Se avessi pari opportunità in Italia? Probabilmente considererei il rientro” – di Luana Silighini

La prima cosa di cui parla è lo sport: “Ero abituata al centro universitario sportivo di Ancona, che offriva solo calcetto e pallacanestro. Qui puoi fare di tutto, ci sono strutture e insegnanti gratuiti per Continua a leggere

Papi girl, che ingrate: «È un pezzente»

Iris Berardi alla De Vivo: «Credi che ad Arcore mi fermavo per la gloria?»

Continuano a parlare anche dopo aver saputo dell’inchiesta, le ragazze del bunga-bunga. Al telefono, ingrate, si lamentano di Silvio Berlusconi, il loro bancomat Continua a leggere