Sinceramente

Ruby, ecco i bonifici del premier alle ragazze del bunga bunga

Le carte dei pm, la Minetti: “Ho amato il Cavaliere, ma non ricordo quando”. La procura: “L’esame congiunto della documentazione bancaria e delle intercettazioni ha permesso di individuare tre periodi in cui sono avvenuti i passaggi di denaro”, dalla fine di agosto 2010 al 25 ottobre di Piero Colaprico e Emilio Randacio Continua a leggere

Ruby – “Io e il Cavaliere: quella sera gli dissi che ero minorenne”

Ruby è stata ad Arcore quindici notti in settantasette giorni: la prima volta il 14 febbraio, l’ultima il 2 maggio 2010. Il presidente del consiglio le ha offerto un appartamento nella Dimora Olgettina. In quell’occasione ha rivelato la sua minore età. La preoccupazione del premier di cancellare ogni traccia del suo legame con la minorenne è stata la ragione dell’intervento in questura Continua a leggere

Caso Ruby: Berlusconi a giudizio per concussione e prostituzione. Tre giudici donna processeranno il premier

Accolta la richiesta di rito immediato, ”Ci sono prove evidenti”

Silvio Berlusconi sara’ processato con rito immediato per i reati di concussione e prostituzione minorile che vengono contestati al premier dai magistrati che si occupano dell’inchiesta del cosiddetto caso Ruby: il Gip di Milano Cristina Di Censo ha infatti accolto la richiesta avanzata dalla procura di Milano, convinta che ci siano prove sufficienti per mandare a processo Berlusconi saltando la fase di udienza preliminare. Un quadro probatorio, quello messo a punto dai magistrati Ilda Boccassini, Pietro Forno e Antonio Sangermano, che ha convinto il Gip Continua a leggere

Il letto di Silvio nelle foto delle notti di Arcore

I racconti di Ruby agli inquirenti: il bacio shock di una donna e i soldi avuti dal premier. “Mi rimproverò quando sbirciai nella sua camera da letto” – di Piero Colaprico

MILANO – Le carte che ieri hanno lasciato la procura per il gip Cristina Di Censo si prestano a pochi equivoci. Soprattutto se si usa, come in un videoregistratore, il tasto rewind. Le nuvole nere del film su e con Silvio Berlusconi indagato spuntano in estate, e nessuno dei berlusconiani se ne accorge per mesi Continua a leggere