“Smuggling”, la parola orribile dei trafficanti di esseri umani

di Andrea Di Nicola e Giampaolo Musumeci

traffico

I principali Paesi di origine del traffico di esseri umani (fonte http://www.camera.it/)

Lungo le rotte dell’immigrazione, collocati in punti nevralgici e strategici, esistono tanti «area manager» che coordinano le fasi del traffico. Non sono i manovali dello smuggling (attività che indica il diretto trasporto o accompagnamento dei migranti attraverso le frontiere, ndr), non sono quelli che fanno il lavoro sporco. È una catena di individui indipendenti che interagiscono tra loro. Questi area manager negoziano direttamente le attività necessarie con fornitori locali di servizi che risiedono nei paesi di transito. Garantiscono prestazioni come un passaggio in auto, una sosta di un mese in un appartamento in attesa di un passaporto falso, la corruzione di un agente di frontiera. Questa figura e il migrante hanno spesso la stessa origine etnica.

Continua a leggere

Avviso di convegno: mercoledì 9 maggio Auditorium Università Milano Bicocca – Ed U12

Prostitu(i)te.

Uomini, donne e le catene invisibili dello sfruttamento sessuale

Programma
Presiede e coordina
Patrizia Farina responsabile dell’Osservatorio Tratta e vittime di sfruttamento – Orim

9.00
Saluti di Carmen Leccardi, Direttrice scientifica di ABCD

9.15 Catene invisibili. Strumenti e dati per comprendere la prostituzione straniera e promuovere percorsi emancipativi” Presentazione della ricerca dell’Osservatorio regionale Tratta vittime di sfruttamento Continua a leggere

Milano, 25 novembre, iniziativa in P.za San Babila nella Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le Donne

Anche quest’anno le donne di CGIL CISL e UIL, intendono partecipare con un’iniziativa propria alla Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne e, intendono farlo, come gli anni precedenti, allestendo un gazebo il giorno
25 novembre in Piazza S. Babila dalle 12 alle 16.
Quest’anno, la giornata sarà dedicata al ricordo del 30° anniversario dell’approvazione della legge 442 del 5.8.1981.che ha abolito la norma che prevedeva il DELITTO D’ONORE verso la coniuge adultera o comunque a “difesa dell’onore della famiglia”(Codice Penale art. 587 – codice Rocco) Continua a leggere