Le notti della democrazia: Tina Anselmi e Aung San Suu Kyi, due donne per la libertà

In occasione degli 85 anni di Tina Anselmi e alla vigilia delle elezioni politiche in Birmania, a cui parteciperà anche la Lega nazionale Democratica di Aung San Suu Kyi, verrà presentato il volume a cura di Giuseppe Amari e Anna Vinci, Le notti della democrazia, che racconta in parallelo l’esperienza di due grandi donne, Aung San Suu Kyi e Tina Anselmi, che in tempi e circostanze diverse hanno combattuto per l’avanzamento civile e democratico del proprio paese.
Roma, mercoledì 28 marzo, ore 17.00 – Palazzo Valentini, Sala Giuseppe Di Liegro,Via IV Novembre 119/A
presiede Vincenzo Calò
saluti Giuseppina Maturani
introduce Adolfo Pepe
intervengono
Susanna Camusso
Albertina Soliani
Giuliano Turone
Beaudee Zawmin Continua a leggere

Dalla parte di Aung San Suu Kyi

La Birmania deve essere liberata e noi “pure”. L’appello Avaaz.org 

Il futuro di Aung San Suu Kyi e del suo incredibile movimento pro-democrazia in Birmania ora è di fronte a un bivio, e noi potremmo fare la differenza Continua a leggere

Rangoon, liberata Aung San Suu Kyi

Napolitano: “Nuovi orizzonti per la pace”. Dopo sette anni è stata rilasciata la leader del movimento per la democrazia birmana. “Dobbiamo lavorare all’unisono per raggiungere il nostro obiettivo”, ha detto alla folla fuori la sua abitazione. La notizia accolta con soddisfazione dalle cancellerie occidentali. Obama: “È stata liberata un’eroina”

RANGOON – È libera. Dopo vent’anni di lotta e di arresti, di parole e silenzi obbligati e dopo gli ultimi sette anni di reclusione, la premio Nobel per la pace birmana Aung San Suu Kyi è stata rilasciata. Oggi alcuni ufficiali del governo sono arrivati nella casa dove ha passato i 18 mesi finali della sua detenzione per notificarle la comunicazione del rilascio. La polizia ha spostato le barriere davanti alla casa. E lei è uscita all’aria, piccola, esile, con una maglietta rosa e un fazzoletto appallottolato tra le mani. Ha messo un fiore tra i capelli e restando dietro il cancello, ha salutato la folla in festa.

Continua a leggere