La strega

di Paola Ciccioli

Questa opera di Giuliana Bellini è esposta fino al 18 giugno 2017 al Molino del Groppo a Pozzol Groppo, in provincia di Alessandria (http://sacsmostreit.blogspot.it/2017/05/il-molino-del-groppo-28-maggio-18.html)

Eri Ferragosto e Natale
il mare profondo
il fiume in piena
il sole alto a mezzogiorno
Foresta, montagne
i numeri e le note
Eri peso, eri forma
eri scatole piene
la storia, il futuro
il pane, la fame
il grido e la quiete.
Sei a, e, i, o, u.
Eri urlo, sospiri
eri notti bagnate,
sudore,
unghie avide,
muscoli accesi.
Sei vocale, consonante, sei alfabeto.
Una strega ti è venuta vicino,
ha divorato le foglie
sui rami,
ti ha strappato i capelli,
pugnalato la schiena.
Il fiume è asciutto,
il mare arso. 
Sei un fiore di plastica
sorriso cariato,
abito liso,
cristallo incrinato.
Sei a, sei b
un canto sbagliato,
un sonno a comando,
un’offesa,
il tanfo,
un bambino picchiato.
Eri infinito, profondità, peso e grandezza.
È arrivata la strega,
sei
dalla a alla zeta.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11 GIUGNO 2017

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...