“Stasera non escort”, la Milano delle ‘cene eleganti’ in scena a teatro

Tre accompagnatrici che parlano solo inglese perché sono laureate e madri che vendono la figlia perché abbia successo in tv. Sul palco Margherita Antonelli, Alessandra Faiella, Rita Pelusio e Claudia Penoni, che danno voce e corpo a una serie di figure femminili contemporanee

L’ispirazione è arrivata direttamente dalla cronaca, come i personaggi e pure il titolo: “Stasera non escort”, spettacolo comico, ma inevitabilmente amaro, in scena a Milano, al Teatro della Cooperativa dal 13 dicembre. Sul palco, quattro attrici quattro, Margherita Antonelli, Alessandra Faiella, Rita Pelusio e Claudia Penoni, che danno voce e corpo a una serie di figure femminili contemporanee: quelle che abbiamo imparato a conoscere dalle cronache politico-gossippare e anche donne più comuni ma non per questo meno rappresentative della condizione della donna oggidì. Ci sono tre escort che parlano solo inglese perché sono laureate (e fanno balzare alla memoria il celebre caso emerso nell’inchiesta Ruby) e la madre che vende la figlia purché abbia successo in tv (anche qui i collegamenti con le papi-girl non mancano); c’è la classica moglie schiava della suocera e la drogata di chirurgia plastica. Sul palco, trasformato in una specie di cabaret anni ’20, un circo metaforico diretto dalla domatrice-maîtresse Margherita Antonelli (la logorroica donna delle pulizie di programmi come Cielito Lindo e Zelig), sfilano dunque i nuovi mostri al femminile: «Herpes sulla faccia della terra, deviazioni antropologiche, mutazioni genetiche della società» le definisce Alessandra Faiella (era la cubista Alexia nel “Pippo Kennedy show”, i lettori del Fattonline la conoscono anche per il suo blog). Ma l’ospite d’onore, la presenza tanto inevitabile quanto inquietante è “colei che muove i destini del mondo: la gnocca” anticipa Faiella. No, non sarà una escort in carne ed ossa ma una vulva di gommapiuma, gigante e parlante, che rappresenta la sessualità vista dall’organo sessuale femminile. Non è un caso che lo spettacolo vada in scena all’indomani della riedizione di “Se non ora quando”: il progetto di “Stasera non escort” ha preso vita proprio a febbraio, all’epoca della prima clamorosa e grandiosa manifestazione di piazza delle donne d’Italia. Insieme sul palco del teatro comico La Scala della Vita, curato da Alessandra Faiella, le quattro attrici sono state colte da un impulso battagliero e, imbracciate le armi della satira, hanno deciso di tradurre l’indignazione in spettacolo.

di Valeria Gandus

il Fatto Quotidiano – 12 dicembre 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: