Sebben che siamo donne. Voci, immagini, corpi contro la violenza

23, 24, 25 novembre ore 21 Officine Corsare, Via Pallavicino 35 (Torino)

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, le Officine Corsare presentano tre serate di dibattito, cinema e teatro per mettere a fuoco non solo il tema della violenza ma anche il ruolo della donna in politica e l’uso e consumo del corpo femminile nella società contemporanea.

Negli ultimi anni, il numero delle violenze perpetrate sui corpi femminili ha subito un continuo e inquietante aumento. Colpa della crisi economica e della disoccupazione, che ha reso la società più fragile e disperata. Della continua delegittimazione del ruolo della donna nella politica, nella società e nel lavoro. O la colpa è forse da rintracciarsi nella sottile e importante trasformazione dei rapporti tra i generi?

Una tre giorni per raccogliere testimonianze, riflessioni e racconti da un mondo, quello delle donne, in trasformazione e per rappresentare il suo divenire.

Mercoledì 23 novembre ore 21

Essere protagoniste: donne, politica e sindacato.

Intervengono Eleonora Artesio (Consigliera regionale), Barbara Tibaldi e Nina Leone (FIOM Cgil), Alice Graziano (Rete della Conoscenza) e Chiara Fiore (Studenti Indipendenti).

Generazioni e esperienze di donne a confronto per dibattere sul tema della rappresentanza femminile nella politica, nel sindacato e nei movimenti sociali.

Giovedì 24 novembre ore 21

Cinema e arte contro la violenza

I fotogrammi e i suoni del cinema, dell’arte e della fotografia raccontano l’uso e l’abuso del corpo della donna nei media, nel mondo del lavoro in tempo di crisi, nei contesti sociali più difficili. Un intreccio corale di voci, parole e immagini per raccontare la violenza. Proiezione di “Racconti da Stoccolma” di A. Nilsson, corti e lungometraggi, esposizioni fotografiche, readings.

Venerdì 25 novembre ore 21

Donne di sabbia

Spettacolo teatrale di denuncia e impegno contro il femminicidio a Ciudad Juàrez, in Messico. Il gruppo teatrale “Donne di sabbia” insieme a “Nuestra hijas de regreso a casa” e Amnesty International si fa portavoce di una lotta contro l’impunità dei responsabili e l’omertà della popolazione nei confronti delle centinaia di donne uccise a Ciudad Juàrez.

Circolo Arci Officine Corsare

Via Pallavicino 35, Torino

http://www.officinecorsare.org

twitter: officine corsare

face book: Officine Corsare

Ingresso libero con tessera Arci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...