L’ultima giapponese

di Cinzia Sasso
L’ultima giapponese di Milano è seduta in prima fila, ultima di un parterre di grandi donne.   Onorevole, senatrici, ministre, giornaliste, manager, tutte, insomma, di quelle che ce l’hanno fatta a mostrare che la donna non è un corpo ma – come tutti al mondo – è anche cervello, forza, capacità coraggio. Sala stracolma, ieri, all’università Bocconi, che ha presentato i risultati di un lavorone, un’inchiesta e una raccolta di proposte sulla condizione delle donne portata avanti con caparbietà dalla rivista Elle il cui merito più grande è quello di aver fatto una sintesi di tante posizioni differenti e di aver preparato una sorta di tavole della legge che somigliano a un buon programma di governo.

Dalla sala gli applausi corali sono stati però solo per Emma Bonino. In un consesso del genere,  una giornata come ieri non era proprio quella giusta. Di qua donne del lavoro, dell’università, insomma, della vita; di là i racconti delle serate bunga bunga e delle ragazze che ballano svestite da infermiere per conquistare i favori del sultano. Ecco, in quella sala le donne della realtà si aspettavano dal sindaco donna Letizia Moratti e dal ministro delle pari opportunità Mara Carfagna una sola parola: basta!

Invece, sapete cosa è arrivato? La comprensione del sindaco per chi <commette degli errori> e <incorre in comportamenti contrari alla dignità della donna> (detto pensando alle donne, non a chi le utilizza); e la solidarietà del ministro al suo capo di governo. <Quello che mi colpisce di questa vicenda – ha detto la Carfagna – è la coincidenza dei tempi. Che fanno pensare a una persecuzione>. Bisognerà che qualcuno lo dica, a queste ultime giapponesi, che la guerra è finita.

Da wwwoman – il Blog di Cinzia Sasso – martedì, 18 gennaio 2011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...