2 thoughts on ““Vieni via con me”: gli elenchi di Emma Bonino, Susanna Camusso, Laura Morante

  1. LA CGIL è la fogna delle richieste demagogiche compresa la richiesta di cittadinanza agli ex clandestini che costituiscono oggi quella che Marx chiamava “esercito di riserva” che serve a mantenere bassi i salari. Non capisco come mai gli operai continuino a far parte di questo scellerato sindacato che è contrario agli interessi della classe operaia perché pone gli operai italiani in concorrenza con gli ex clandestini, i cui figli, se venisse loro riconosciuta la cittadinanza, aumenterebbero la concorrenza in futuro anche per i posti di lavoro socialmente più qualificati e perciò anche in questo caso una maggiore disoccupazione. Ma molti operai si stanno accorgendo in ritardo della disonestà o della follia di questo sindacato e nel nord stanno passando alla Lega Nord. Un giorno gli operai dovranno maledire i sindacati, e specialmente la CGIL, perché si accorgeranno nel mingere che con la loro politica della società multirazziale e multiculturale (che sta favorendo l’invasione islamica, contro la difesa della laicità dello Stato) stanno danneggiando proprio quella classe operaia che essi disonestamente dicono di difendere. MALEDETTI. Sarete tra i perdenti. Continuerete a far vincere la destra costringendo uno come me a continuare a non votare perché io sono rimasto nell’anima socialista, ma contro questa maledetta sinistra traditrice di Marx perché ha sostituito la classe operaia con quella degli sbandati dei centri cosiddetti sociali,degli sbandati, dei drogati, dei frichettoni, degli omosessuali, degli immigrati clandestini da trasformare in cittadini. MALEDETTI

    "Mi piace"

    • Esamina meglio la questione.
      Sei forse uno di quelli che pensano che il governo Craxi ha fatto qualcosa di grande per l’Italia? Pensi che la lega nord faccia politica? Nessuno ha fatto ciò che si sarebbe dovuto fare a fronte dei flussi migratori.
      Tra chi pensava a sfruttare politicamente la questione e
      tra chi invece lasciava correre tutto per inseguire goffamente il cosiddetto “assistenzialismo di sinistra”, pensando di riuscire a raggiungere un elettorato che gli stava sfuggendo di mano, l’imprenditoria cafona, mafiosa e plebea (stilisti, industrialotti, latifondisti, immobiliaristi…) ha sfruttato l’ onda: risultato? Un’allargamento dei desideri di “miglioramento della efficienza dello sfruttamento” da parte di tutte le associazioni padronali.
      La CGIL in tutto questo ha una sola grandissima colpa, che appartiene a tutto l’estabilishment dei corpi sociali: quella di avere dirigenti satolli e ignoranti, che non fanno ormai più neanche quel po’ che gli richiede un popolo sazio e incolto come il nostro.
      Hai capito male, inoltre, la collocazione dell’esercito di riserva rispetto agli assetti sociali e al concetto marxista.
      La sinistra si trova più spesso tra i poveri e i discriminati che tra le pantofole e la televisione.
      Auguri e buona Messa di Natale, buon uomo.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...