A Firenze il Secondo Forum Internazionale sulla Condizione delle Donne

Il Secondo Forum Internazionale sulla Condizione delle Donne si terrà l’11 ottobre alle ore 17.00, al  Palazzo Vecchio, Salone de’ Cinquecento, Firenze. Attivisti e leader della politica, dell’educazione, dell’economia, delle organizzazioni internazionali  e non governative per la promozione delle donne – provenienti da oltre 20 paesi del mondo – apriranno un dibattito sulla condizione delle donne in campo economico, politico e sociale e condivideranno il loro lavoro con il pubblico e i giornalisti. Organizzano Matteo Renzi, Sindaco di Firenze, I Dialoghi Politici a La Pietra, New York University, The La Pietra Coalition to Advance Women and the World. Il progetto è di Vital Voices Global Partnership
Intervengono:
Beth Brooke, Vice-presidente globale per le politiche pubbliche, la sostenibilità  e stakeholder engagement a Ernst and Young, membro  del Global Management Group e dell’America Executive Board . Beth Brooke  è responsable per le politiche pubbliche  per l’operato d’azienda  in 140 paesi e per i rapporti  con regolatori, policymakers, e stakeholders del mercato finanziario. Durante l’amministrazione Clinton, ha lavorato per due anni al  Dipartimento del Tesoro USA. Beth è stata nominata per tre anni consecutivi  tra “Le 100 donne più potenti del mondo” da  Forbes Magazine e nel 2009 “Donna dell’anno” da Concern Worldwid.
Ronnie Cho, è il Community editor del The Daily Beast, un sito web americano di notizie e opinioni fondato  da Tina Brown. In precedenza Ronnie ha lovorato nella campagna elettorale di Barack Obama e per l’amministrazione a Washington.
Dr. Rola Dashti, vincitrice del premio Council of Europe South-North nel 2010, del Global Citizens Award nel 2009, e del King Hussein Humanitarian Award nel 2005, inclusa tra  le “20 maggiori imprenditrici  del mondo arabo” dal Financial Times e tra “Le 100 personalità arabe piu’ influenti” nel 2007 e nel  2008 da Arabian Business, è stata  membro del  consiglio consultivo  per  Arab Human Development Report del 2009 (Human Security nel mondo arabo).
Tim Hanstad, CEO  del Rural Development Institute (RDI), un’organizzazione internazionale no-profit con la missione  di assicurare il diritto alla terra per i poveri del mondo. Per oltre 40 anni, RDI ha lavorato con  45 governi di paesi in via di sviluppo sulle riforme rivolte a preservare il diritto alla terra  per più di  cento milioni di famiglie. È  autore di numerose pubblicazioni, incluso la sua opera più recente pubblicata nel  2009: One Billion Rising: Land, Law and the Alleviation of Global Poverty con una prefazione del premio Nobel  Joseph Stiglitz.
Gayle Tzemach Lemmon, Membro del Council on Foreign Relations and vice-direttrice del programma  Council’s Women and Foreign Policy. Prima di aderire al  Council, Ms. Lemmon si è occupata di politiche pubbliche e mercati emergenti  per l’azienda di investimento globale PIMCO e dopo aver lavorato per circa dieci anni come giornalista e  producer per ABC News Political Unit e “This Week with George Stephanopoulos.”
Marcos Nascimento, Co-fondatore di Instituto Promundo, un’associazione non governativa  che promuove l’uguaglianza tra generi  e la fine delle violenze nei confronti delle donne e dei minori. Marcos Nascimiento ha 15 anni di esperienza nel mondo delle politiche  giovanili, nello sviluppo di programmi di ricerca in Brasile ed altri paesi dell’America Latina e nei Caraibi.
Zainab Salbi, Fondatrice e Chief Executive Officer (CEO) di Women for Women International, un’organizzazione umanitaria e di sviluppo che aiuta le donne sopravvissute alle guerre a ricostruire  la loro vita. Dal 1993, questa organizzazione  ha aiutato 250,000 sopravvisute alla guerra  ad  usufruire delle  opportunità sociali ed economiche  grazie ad un programma  educativo di consapevolezza dei propri diritti, di formazione professionale, e di raggiungimento dell’indipendenza economica, generando così nuove opportunità e contribuendo per ultimo al benessere politico ed economico delle loro comunità.
Mu Sochua, è tornata al suo paese natale, la Cambogia,  nel 1991 dopo 18 anni di esilio, ed ha lavorato da allora  infaticabilmente come principale sostenitrice per i diritti civili del suo paese, per fermare il traffico di esseri  umani, la violenza domestica e lo sfruttamento dei lavoratori. Ha partecipato al nuovo governo, divenendo  il ministro di Veterans and Women’s Affairs – ed è una delle sole due donne in carica al Gabinetto. Per il governo, Mu ha negoziato  due accordi internazionali  con i paesi vicini per tentare di ridurre il traffico di esseri umani  nel sud-est  asiatico. Ha promosso una campagna  per indurre  le organizzazioni non governative (NGO), le forze dell’ordine e le donne che lavorano nelle campagne, ad un dialogo a livello nazionale  e ad un programma educativo per proteggere dalla tratta le donne e le giovani, e per incoraggiare gli sforzi per prevenirla  in tutto il paese.
Kah Walla, CEO di un’impresa di consulenza per management e marketing  con sede a Douala, Cameroon. Fondata 15 anni fa, STRATEGIES! è da allora divenuta  un’impresa di consulenza internazionale che opera  nel mercato in Africa, Europa, Asia e Stati Uniti. In quanto impresa a direzione femminile, STRATEGIES! è conosciuta  per l’ideazione di programmi  che aiutano lo sviluppo professionale femminile  e per la forte dedizione nei confronti della imprenditorialità e della  partecipazione politica delle donne.

The La Pietra Coalition to Advance Women and the World:
La Pietra Coalition to Advance Women and the World  è formata  da un gruppo internazionale  proveniente da ambiti lavorativi  ed esperienze diverse,  tra cui attivisti e leaders schierati in prima linea per la conquista  della parita’ delle donne. La Pietra Coalition è diretta da  Vital Voices Global Partnership con il sostegno della Paul E. Singer Family Foundation ed in partnership con  New York University, Villa La Pietra.
The Vital Voices Global Partnership nasce da un progetto di successo  del governo statunitense, la Vital Voices Democracy Initiative, istituita nel 1997 dalla allora First Lady Hillary Rodham Clinton e dall’ex Segretario di Stato  Madeleine Albright a seguito della Quarta Conferenza Mondiale delle Nazioni Unite sulla Donna a Beijing  con lo scopo di promuovere l’avanzamento del ruolo della donna. The Vital Voices Global Partnership è la principale organizzazione non governativa che opera per il progresso della donna in campo economico, politico e sociale nel mondo. Per ulteriori informazioni: www.vitalvoices.org.

Per maggiori informazioni: lapietra.policy.dialogues@nyu.edu oppure 055 5007.202
www.nyu.edu/global/lapietra/policy.dialogues/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...